Viaggio in Irlanda: Limerick

Eccomi tornata a parlare del viaggio in Irlanda e delle città che ho visitato in quei 13 giorni…

Dopo avervi raccontato Killarney, Cork ed il Blarney Castle è il caso che vi parli anche di Limerick! 

Se vi capitasse di leggere una guida sull’Irlanda, al 99% leggereste che Limerick non piace e non è tra le città consigliate da inserire in un itinerario. Proprio per questi motivi ho voluto aggiungiurla al mio itinerario, anche se solo per qualche ora.

23602190_10214637316147925_810956738_n
Lungo il fiume Shannon – foto dal cellulare

Dovevo raggiungere Galway partendo da Killarney ed ho deciso che Limerick avrebbe fatto da città base per un cambio bus obbligatorio. Appena arrivata ho fatto una passeggiata senza seguire una meta particolare, ero anche affaticata dal grande zaino che mi portavo sulle spalle, quindi mi sono diretta verso le rive del fiume Shannon.

23316234_10214566444976190_1053151691_nE’ una città abbastanza tranquilla, ricca di negozi e strade trafficate, ma la parte del fiume è alquanto godibile, senza molte pretese. C’erano molte persone sedute sulle panchine a godersi i raggi del sole e molti erano nel parchetto adiacente a farsi i fatti loro. Non credo che sia necessariamente una brutta città, probabilmente è dipinta in questo modo perchè non ha molte attrattive turistiche che di solito si trovano in Irlanda. Non ha la natura incontaminata a pochi passi, nella quale, per esempio, è immersa Killarney, mancano i colori sgargianti della città e della baia di Kinsale, non possiede quell’allegria contagiosa che ha Galway e non ha zone turistiche famose che attirano tanta gente come il Temple Bar di Dublino. Possiede però molti angoli che ne dimostrano le antiche origini vichinghe ed è uno snodo importante per l’economia dell’intera isola, anzi lo è sempre stata dai tempi dei Normanni.

Ha un’aria misteriosa che non ho trovato nelle altre città, ha quel profilo da città normale che troveremmo anche nelle zone in cui abitiamo, non pretende di colpire l’occhio del turista con inutili abbellimenti; è così come si mostra ma è come se, camminando tra le sue vie ben definite ed i nuovi alti palazzi, volesse nascondere qualcosa agli occhi di chi non la conosce. Ho passeggiato tra le sue vie quasi senza essere notata, sono entrata in una tea room (The Buttery Kitchen) affollata di ragazzi che pranzavano, mamme alle prese con discussioni scolastiche e persone del posto che si concedevano una pausa dallo shopping.

23414329_10214566443816161_18082277_n
the buttery kitchen

Il bello di essere in viaggio da soli, a mio avviso, è quello di prendersi del tempo per capire il posto in cui ci si trova e non di criticarlo solo perchè non ha le stesse cose che offrono gli altri o non si nasconde dietro ad una finta patina attira turisti. Inoltre, Limerick, possiede un bellissimo castello di epoca vichinga (King John’s Castle) sul fiume, purtroppo non avevo tempo per avvicinarmi molto e iniziavo a stare male per l’imminente influenza che mi avrebbe attanagliato la gola e le vie respiratorie il giorno dopo. Mentre ero nella sala da tea a sorseggiarne una litrata pensavo a tutto questo e a quanto mi dispiacesse non averle dedicato più tempo. Probabilmente, anzi certamente mi sono fatta influenzare da chi ci era già stato e dalle tante cose che avevo letto; gode di poca stima anche per il nome attribuitele negli anni “città dei coltelli” per via dell’alta criminalità avuta per alcuni anni, e dal nome che possiede: “Limerick” in gaelico significa “palude deserta”.

23634675_10214637335308404_733808139_n
King John’s Castle – foto dal cellulare

Forse sarò una delle poche voci fuori dal coro ma vi consiglio di fermarvi anche a Limerick se siete di strada e avete un po’ di tempo da dedicarle; proprio come avevo trovato Cork poco interessante ma viva e sicuramente da vedere. Se avete tempo fermatevi anche una notte così avrete modo di visitare anche il castello e salire sulle mura per avere una visione dei dintorni, visitare la zona centrale della città e cioè la King Island (quella che chiamano Englishtown), di vedere anche la cattedrale di St Mary e la cattedrale di St John con la guglia più alta di tutta l’Irlanda.

Ci sono dei luoghi che avete visitato anche se tutti vi scongliavano di farlo? Dopo questa esperienza, sicuramente ne inserirò altre di mete “sconsigliate” 😀

Se cercate altri racconti sull’Irlanda, li trovate tutti cliccando qui!

 

Annunci

5 commenti

  1. Anche io se tutti dicono che un posto non vale la pena, allora mi viene voglia di vederlo! Con Sofia è stato un po’ così: un paio di amici che ci erano stati e l’avevano trovata brutta, gente che aveva scritto articoli poco incoraggianti… ma a me è piaciuta un sacco!
    Per quanto riguarda Limerick purtroppo non mi sono fermata in questa città!

    • Ciao Silvia! Si ricordo di aver letto che Sofia non piace alla maggioranza e invece dai tuoi post mi aveva incuriosito, ci andrò sicuramente! Prima di leggerti non l’avevo proprio considerata 😄
      Per quanto riguarda Limerick, penso che in pochi si siano fermati qui, da quanto ho capito è una meta che raggiungono solo persone che ci devono lavorare o cercano un appoggio perché arrivano all’aeroporto di Shannon. Peccato non averle dedicato più tempo…
      Grazie per la visita e buona settimana! 😘

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...