Irlanda – Dublino: cosa mangiare e dove

La cucina Irlandese sta un po’ perdendo la nomina di cucina che offre poca scelta tra tutti piatti poveri e ripetitivi. In ogni zona dell’Irlanda troviamo un ingrediente speciale o prodotto tipico che viene utilizzato in svariati modi. A Dublino, in particolare, si stanno diffondendo sempre di più locali etnici e dallo stampo estero ma non mi sono lasciata sfuggire la possibilità di provare qualcosa di tipico e cercare anche qualche locale a buon prezzo da consigliare!

Leo Burdock 

Una delle cose che adoro di più è il Fish and Chips ed il migliore lo trovate dal famoso Leo Burdock che lo produce dal 1913. Tornavo dal Phoenix Park quando ho deciso che potevo prendermi un fish and chips, portarmelo via e mangiarlo mentre tornavo a casa. Anche qui possiamo scegliere fra il tipo di pesce fritto e se mettere l’aceto o no. Non lo amo molto, da sempre, ma volevo mangiarlo nel modo originale e quindi ho risposto “si grazie, anche l’aceto” e sapete una cosa? Buonissimo! E se ve lo dico io che lo evito come la peste, potete fidarvi!  Di Leo Burdock, a Dublino, ne trovate tre: in Werburgh street 2, in Crow Alley 4 ed in Rathmines Road Lower.

_MG_1438

Joy of cha –  East Essex Street 10

Questo localino carinissimo lo avevo adocchiato sulla mappa prima di partire e segnato sul quadernino. Passando per Temple Bar, dopo svariate foto sotto la pioggia, avevo voglia di scaldarmi un po’ e mangiare qualcosa così mi sono ricordata di questo posticino e, attratta dal salmone sul menu, sono entrata. Purtroppo il salmone era terminato quindi ho apotato per un sandwich con contorno di verdura e sono rimasta comunque soddisfatta sia per il sapore che per la grandezza. Ci sarei tornata durante l’ultimo giorno a spasso per Dublino per “rubare” un po’ di connessione e sorseggiare un tea nel mio angolino. Qui trovate anche tante idee per la colazione, sia salata che dolce, e tantissimi infusi e tea da avere l’imbarazzo della scelta. Occhio agli orari di punta perchè è veramente piccolo e si riempie con facilità.

18685432_10213005729719284_878408295_n

Beanhive  – n.26 Dawson Street

Al Beanhive sono venuta di proposito visto che lo davano come il migliore per provare la Full Irish Breakfast. Arrivata però ho dovuto fare i conti con una fila interminabile che però è quasi sempre sinonimo di qualità; allora mi sono munita di numeretto, menu e pazienza. Dopo più di un’ora riesco a sedermi ed ordinare la colazione (ormai era diventata un brunch) migliore che io abbia mai assaggiato: salsicce morbidissime, bacon croccante, uova, pane tostato, funghi, fagioli dolci, torta di patate, white pudding, pomodori e, ultimo ma non meno importante, la gentilezza del personale. Rifatevi gli occhi e lo stomaco sbirciando il menu. Ovviamente dopo tutto ciò non ho mangiato più nulla fino a sera perchè ero stra piena!! Oltre a questa super colazione propongono anche dei panini per il pranzo e le versioni vegetariane.

18644547_10213005730479303_566549998_n

18624405_10213005730879313_776269052_n

The Bankers – Trinity Street

In zona Temple Bar mi sono imbattuta in un cartello che proponeva per la serata una pie di carne alla guinness con pane scuro alla guinness e patate lesse. Mi ci sono fiondata nonostante fossero solo le 18.00 ma ormai mi ero adattata ai loro ritmi, lì mangiano a qualsiasi orario quindi ho ordinato proprio quello abbinandolo ad una bella Guinness ovviamente! Servizio rapido e cortese ma se cercate un vero locale irlandese con la musica dal vivo ve lo sconsiglio perchè rimane un po’ anonimo, un classico pub in legno dei paesi del nord, con il bancone che ospita la gente di zona passata solo per una birra e due chicchiere con il barista. Il cibo però è molto buono, quindi si può mangiare qui e spostarsi in altri pub per la musica, come ho fatto io! 

Keogh’s Cafè – Trinity Street 1

Se volete qualcosa di dolce allora potete optare per Keogh’s, mi era stato consigliato per i muffins e sono veramente spettacolari! Sia per la colazione che per una merenda è l’ideale, sia per la zona in cui si trova che per l’offerta di dolci e bevande. E’ un locale piccolino, al massimo 20 coperti, se il tempo non è male trovate anche qualche tavolo fuori!

keoghs2

In zona Temple Bar ci sono talmente tanti locali dove mangiare che si ha l’imbarazzo della scelta, fortunatamente ci sono i menu all’esterno così potete decidere orientandovi sia sui piatti che sul prezzo; scegliere il locale con musica irlandese dal vivo o posti più tranquilli.

Nella zona dove dormivo invece, oltre O’Connell Street, c’è una concentrazione di ristoranti cinesi, giapponesi, vietnamita, thailandesi…non indifferente. Per chi vuole risparmiare un pochino può essere una valida soluzione o alternativa ai pub.

18643795_10213005728959265_372165603_nLa cosa che però mi è rimasta più nel cuore è fermarmi a qualsiasi ora in un pub a caso, ordinare una birra e godermela ascoltando musica o guardando il via vai di persone e turisti lungo la strada, con la pioggia scrosciante o un tiepido sole. E’ la cosa che mi manca di più, da quando sono tornata a casa, dove i pub aprono solo per cena e se entri da solo non ti fanno ordinare perchè pensano che tu stia aspettando qualcuno. In Irlanda mangiavo a quasiasi ora del giorno e non mi sentivo mai rispondere che la cucina era chiusa, al massimo dovevo aspettare un po’ ma nel frattempo potevo fare due chiacchiere con qualcuno ed ordinare una birra nuova da assaggiare.

Quale piatto o locale vi ispira? Siete stati in qualcuno di quelli citati? 😀

Annunci

14 commenti

  1. Ciao, bellissimo post! Sono stata a Dublino di recente e di passaggio e mi sono ricordata di quello che avevo mangiato tempo fa quando invece ho avuto la possibilità di visitarla con più calma. Devo dire che la mia droga sono gli scones! Ogni volta che passo per Irlanda o Gran Bretagna ne faccio una scorta nel trolley!

  2. Sono veramente contenta di leggere che la fama della cucina irlandese sta poco alla volta migliorando, visto che troppo spesso la gente pensa che in Irlanda & Inghilterra si mangi malissimo.
    Potendo scegliere andrei sicuramente a mangiare qualcosa dal locale del fish & chips 😍

  3. Ecco qui l’articolo che preferiamo!! Ci siamo segnati Leo per il fish and chips e quel negozietto di dolci ci ispira un sacco!! Che bello l’ultimo tuo pensiero, non vediamo anche noi l’ora di rilassarci davanti a una buona birra! 🙂

  4. Che darei per poter assaggiare il pie di carne alla Guinness! *_*
    Anche io associo il concetto “fila=si mangia bene” tranne per un rarissimo caso: Expo! 😛
    E penso anche che dopo una colazione come quella del Beanhive si possa morire felici! 😀
    Segno tutto ovviamente! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...