Monaco di Baviera: Nymphenburg

Ci troviamo a Monaco di Baviera e vogliamo immergerci nella storia, nell’arte e nella natura? Il Nymphenburg fa al caso nostro! Il Nymphenburg o castello delle ninfe è un bellissimo esempio di stile barocco, non molto distante dal centro di Monaco di Baviera.

_mg_0495

IL PALAZZO ed i MUSEI

Era la residenza estiva dei Re di Baviera ed ha subito molte modifiche a seconda del periodo storico e dei suoi occupanti. Nel 1664 fu commissionato all’architetto italiano Agostino Barelli dai principi Ferdinando Maria di Baviera ed Enrichetta Adelaide di Savoia in occasione della nascita del loro erede Massimiliano Emanuele. Nel 1701 però il palazzo subì una elevata espansione proprio grazie a lui e, successivamente, grazie a suo figlio. Durante le loro epoche infatti si ampliò il palazzo stesso e le parti sud e nord aggiungendo padiglioni, stalle ed un cerchio di palazzi barocchi a completarne il tutto.

Forse questo luogo vi suonerà più familiare, se siete appassionati di storia, tirando fuori la guerra di successione austriaca, perché scoppiò proprio dopo la stipulazione del “trattato di Nymphenburg” (1741) che univa Spagna e Baviera contro l’Austria dividendosi territori di questa e assicurando il trono imperiale a Carlo Alberto di Baviera.

_mg_0471

_mg_0515
Galleria delle belle

Ma torniamo al palazzo…Entrando nella prima parte incontriamo la “sala di pietra” dai soffitti altissimi e molto luminosa, impreziosita da stupendi affreschi e decorazioni in ogni angolo. Non scherzo quando dico che i soffitti sono altissimi, occupa almeno tre piani del primo padiglione. Nelle altre stanze si riconoscono anche altri stili oltre al barocco, abbiamo per esempio il rococò e lo stile neoclassico, tutte stanze modificate in periodi successivi, come accadde per la sala da pranzo piccola che Ludovico I modificò nella galleria delle belle. I pittori Stieler e Durck ritrassero le donne più belle scelte tra la borghesia e la nobiltà, la moglie e la figlia del re e le sue due amanti in un totale di 36 dipinti, di grandezza simile, che decorano le pareti della galleria del Nymphemburg. Oltre al palazzo c’è la possibilità di visitare il MUSEO delle CARROZZE ed il MUSEO delle PORCELLANE. Si trovano rispettivamente nelle scuderie e nelle ex scuderie e non vi ruberanno molto tempo. Il mio preferito è stato quelle delle carrozze perché oltre ad ospitare la carrozza adibita alle incoronazioni ed altre di ogni genere, troviamo una vasta collezione di slitte che appartenevano al re Ludovico II, oltre a finimenti ed accessori da equitazione.

_mg_0530
Museo delle carrozze – Marstallmuseum

IL PARCO ed i padiglioni

Il parco si estende per 180 ettari e nasceva come giardino barocco finché Friedrich Ludwig von Sckell non lo trasformò in un giardino all’inglese nel diciannovesimo secolo. Il parco ospita dei graziosi e particolari padiglioni o “castelletti” tutti diversi tra loro che raccontano ed illustrano vari stili architettonici passando dal barocco al rococò e persino allo stile orientale. Io non ho avuto la possibilità di visitarli perché nel periodo invernale restano chiusi, sono aperti da aprile ad ottobre.

 

PREZZI E GIORNI di APERTURA

  • Dal 1 aprile al 15 ottobre si può visitare tutto (palazzo, musei, parco e padiglioni)  a 11,50€ (Orario 9 – 18)
  • Dal 16 ottobre al 21 marzo si può visitare tutto (esclusi i padiglioni) a 8,50€ (Orario 10 –  16)

Se cercate informazioni su entrate singole o riduzioni, ecco la pagina del sito ufficiale.

COME ARRIVARE

Da Monaco di Baviera è semplice raggiungere il castello, basta prendere il Tram 17 in direzione Amalienburgstrasse e, dopo una ventina di minuti circa, scendere alla fermata Nymphenburg, da lì basta una semplice passeggiata di 10 minuti per arrivare.

_mg_0482

Cosa mangiare a Monaco di Baviera? Ecco L’ARTICOLO con tutto quello che ho assaggiato nella città tedesca 😀

Annunci

4 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...