Roma: il mercato di Porta Portese

Porta Portese è il mercato più famoso e particolare di Roma, attira tantissime persone e turisti ogni domenica mattina ed io ci ho fatto un giro qualche giorno fa per scoprirne un po’ di più.

sdr

davIl mercato di PORTA PORTESE nasce nel dopo guerra, esattamente nel 1945, per consentire alle persone di vendere o barattare le proprie cose; praticamente un mercato delle pulci, niente a che vedere con cibo o alimenti vari, più che altro cianfrusaglie e oggetti di casa. Ancora oggi è così, anche se si sono unite ai banchi classici altri tipi di bancarelle che comprendono abbigliamento, scarpe e altro.

Si estende da Piazza Ippolito Nievo fino alla Porta omonima, è molto grande ma la parte più interessante che si differenzia dagli altri mercati è proprio la zona dedicata ai banchi più antichi dedicati all’antiquariato, arte, cianfrusaglie e ciarpame vario, oggetti da collezionare, vecchie cartoline e libri. E’ aperto tutto le domeniche dalle 6.00 alle 14.00 ma gli affari migliori si fanno all’apertura e alla chiusura, inoltre in quegli orari ci sarà meno folla e possibilità di rimanere incastrati nel marasma di persone.

dav

A tal proposito…Come in ogni luogo affollato attenti ai borseggiatori, la zona è sdrabbastanza famosa per questo, quindi evitate gli zaini o metteteveli davanti, chiudete le borse e le tasche. Purtroppo, come ogni zona di Roma molto affollata, incapperete anche nei parcheggiatori abusivi ma su quelli non ho consigli da dare, o forse soltanto di
controllare che vi stiano facendo parcheggiare in un luogo consentito (non è da dare per scontato).

Se vi trovate a Roma e volete vedere qualcosa di diverso oltre ai tanti monumenti e musei che la capitale offre, raggiungete il mercato e fate una bella passeggiata tra i banchi respirando la romanità che tanto viene celebrata nei film e nelle canzoni, lì troverete sicuramente la Roma che vive ed ogni genere di personaggio abbiate mai immaginato.

sdr

COME SI RAGGIUNGE

Dalla stazione termini potete prendere la metropolitana B, scendere alla fermata Marconi e da lì prendere il bus 170 verso il centro. In alternativa si può prendere la metropolitana A scendendo a Ottaviano/San Pietro ed il bus 23. Altrimenti da Piazza Venezia il bus 170, da Piramide (fermata delle metro B) potete fare una quindicina di minuti a piedi.

Annunci

9 comments

  1. Sembra un posto molto interessante 😍
    Se dovessi andare a Roma un giorno (dista a molti molti molti km da me) lo prenderò in considerazione 😄 anche perché non passerà molto prima che decida finalmente di visitare la città 😂

  2. […] Trastevere è divisa in due dal viale di Trastevere, una lunga ed ampia strada sede di frequenti fermate del bus e del tram. L’altra parte della zona è meno frequentata dai turisti ma altrettanto caratteristica perchè mantiene lo stesso spirito e lo stesso stile architettonico delle case che ci siamo lasciati alle spalle. In questa zona troviamo S. Cecilia in Trastevere, San Francesco in Ripa ed il Palazzo degli esami che ospita spesso mostre d’arte. S. Cecelia venne rimaneggiata molto al suo interno nel 1700 ma troviamo i resti del “Giudizio Universale” di Cavallini che rappresenta la pittura romana prima dell’arrivo del più famoso Giotto. Da qui, proseguendo verso sud, si arriva facilmente all’entrata del famoso mercato di Porta Portese. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...