Umbria: Spello

La cittadina di Spello, in provincia di Perugia, oltre a far parte dei Borghi più belli d’Italia gode di ottima fama grazie all’Infiorata che si tiene a maggio – giugno e nel periodo di dicembre- gennaio. Spello è famosa anche per la produzione di olio extra vergine d’olia e fa parte dell’Associazione nazionale città dell’olio.

_mg_9205

Spello fu fondata dagli umbri ed era conosciuta sotto il nome di “Splendidissima Colonia Julia”, così l’aveva rinominata Cesare. Nonostante i Barbari la ridussero ad un povero borgo, Spello è sempre stata molto indipendente anche dopo aver fatto parte del Ducato di Spoleto e del Papato. I resti delle mura di cinta, lunghe almeno 2 chilometri, un tempo molto più imponenti, sono il segno della prosperità e della grandezza di cui godeva ai tempi dell’Impero Romano.

_mg_9210

La Pinacoteca Civica contiene molte opere d’arte che coprono un periodo che  dal ‘400 al ‘700. Il paese è inoltre cosparso di chiese e punti di interesse come la chiesa romanica di San Claudio, la collegiata di Santa Maria Maggiore, Sant’Andrea con il quadro del Pinturicchio (Madonna in trono e santi).

_mg_9208

 

Ci sono quattro porte importanti rimaste intatte: la porta Consolare cioè la porta d’accesso alla città, la porta Ubica, la porta Venere e la porta dei Cappuccini che è l’ingresso settentrionale alla città.  Inoltre troviamo vari palazzi degni di nota, come ad esempio il Palazzo Comunale che custodisce delle iscrizioni romane ed una biblioteca di fattura veneziana. Vanno ricordati anche Palazzo Baglioni, l’antica dimora dei conti della città e Villa Fidelia che risale al seicento e posiede un parco e dei giardini all’italiana.

La popolarità di Spello però è dovuta all’INFIORATA che colora ed anima tutte le strade portando persone da ogni angolo nel paese ad assistere a questo evento. L‘Infiorata è una vera e propria festa floreale dove si creano opere d’arte a terra con i fiori; nel centro Italia è una tradizione molto antica e la prima città a cospargere la strada di fiori ed erbe fu Genzano, nei castelli Romani, diffondendo l’usanza nel resto del centro Italia.13739446_257507857964541_399890308_n (Potete trovare più informazioni qui, sull’infiorata di Genzano). Un’altra tradizione è l’artigianato, in particolare la lavorazione del lino o la lavorazione dell’Olio d’oliva grazie ai tanti oliveti sparsi per la campagna Umbra; una tradizione che va avanti dal medioevo. Stesso vale per la fabbricazione delle ceramiche, famoso in tutto il centro Italia che, nonostante la crisi dell’artigianato, cerca di rinnovarsi mantenendosi saldo alle tradizioni.  Spello è un delizioso centro ricco di storia e di arte, magari sarebbe bello visitarlo durante una delle tante feste che vengono organizzate durante l’anno, oltre a quelle già citate. L’Hispellum è una rievocazione storica e di solito avviene in agosto; la Sagra dell’Olio e della bruschetta in novembre, Incontri per le strade in Agosto che è una rassegna culturale ed artistica.

Una paese grazioso, pieno di vita, di eventi, di arte e di storia da non perdere! 🙂

_mg_9214

 

Annunci

5 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...