I ricordi più belli di Londra

Di Londra non ci si stanca mai, anche dopo averne parlato in un altro articolo, sento il bisogno di raccontare e rivivere i momenti che sono rimasti impressi nella mente. Quei fermo immagine che appaiono all’improvviso se qualcuno nomina la città.

L’altra volta scrivevo in termini tecnici, dividendo la città in zone, consigliando luoghi e sconsigliarne altri ma non mi sono soffermata sulle piccole cose, quei dettagli che rendono il viaggio diverso.

12647497_1722685307963726_1555595557975565704_nLa prima cosa che mi viene in mente è la noncuranza delle persone per strada. Qui in Italia sono abituata ad essere squadrata dalla testa ai piedi se esco vestita un po’ da casa solo per fare spesa o simili. Proprio qualche giorno fa, mentre decidevo di togliere le infradito e mettere una scarpa da ginnastica per andare a fare la spesa, pensavo a quanto poco mi sarebbe fregato se fossi stata a Londra. Mi è tornato in mente, in particolare, quel giorno di luglio in cui l’acqua veniva giù a secchiate, l’ombrello era inutile ed io ero praticamente in ciabatte. Nessuno pare averci fatto caso, anzi ero io a far caso che non ero l’unica ad essere vestita troppo leggera ma ero l’unica che se ne preoccupava. Spesso qui vengo presa in giro per il mio abbigliamento poco curato, non alla moda o con colori scoordinati e mi torna in mente sempre quel giorno.

Un altro bel ricordo è la metropolitana. Abituata alla metropolitana di Roma, 1463078_1418366381728955_326030195_nsono rimasta piacevolmente sorpresa dal silenzio che regna la sotto, dalle metro pulite e dal colore a lei assegnato per ogni linea. Sto per ammettere una cosa tremenda: con quella di Roma, mi perdo sempre; nonostante le linee siano solo tre facevo veramente fatica ad orientarmi. Essendo cosciente di questa cosa, avevo una paura tremenda di perdermi anche a Londra ma così non è stato, anzi sono stata piuttosto brava e lo dicevo bisbigliando anche a mamma mentre ero al telefono con lei alle 8 di mattina, in una silenziosa ma affollata metropolitana che mi stava portando a Liverpool street.  Inoltre adoro fare le foto li sotto, come quella che ho scelto di caricare qui. La London Tube si presta molto con le sue luci ed i suoi colori. Li sotto si fanno anche incontri inaspettati perchè spesso ci sono artisti che suonano o cantano…

Questa è un’altra cosa che adoro di Londra: in ogni angolo di strada c’è qualche artista che 1471820_1418365591729034_2073758801_nsi sta esibendo. Spesso si è proprio attirati dalla musica che ci trascina nella sua direzione. Il posto che ho trovato più affollato di artisti di strada è sicuramente Camden Town, piena di mercatini attira turisti, è il luogo ideale per esibirsi intorno alle persone che vanno e vengono; così si uniscono anche gli odori, di ogni tipo di cibo, alla musica. Un altro luogo legato agli artisti di strada è Piccadilly Circus come si vede nella foto postata più in alto, dove ci sono io insieme ad un simpatico mimo. Ovviamente non posso dimenticare Covent Garden che ospita continuamente artisti di ogni genere insieme al mercato coperto. La ragazza nella foto era a Camden Town ed aveva una voce stupenda…

Tra ultimi ricordi, ma non meno importante, c’è il cielo grigio. Vado un po’ controcorrente affermando che le giornate uggiose, fredde e nuvolose sono le mie preferite. Mi rispecchiano molto essendo molto lunatica; infatti in queste giornate non si riesce a capire che tempo atmosferico ci si possa aspettare. A volte apro la finestra e fisso il cielo, osservo le nuvole grigie cercando di capire se pioverà o se il cielo si aprirà, godendomi il vento che spesso si alza impetuoso. A Londra sono stata sfortunata solo 2 o 3 giorni, in cui la temperatura era alta ed ho sofferto il caldo; gli altri giorni durante le mie tre visite, sono stati uggiosi o nuvolosi proprio come piacciono a me.

DSCN1763

 

Solo questi quattro ricordi più belli basterebbero a farmi prendere di nuovo un aereo per  catapultarmi a Londra solo per raggiungere ogni punto in metropolitana ed ascoltare la musica per strada senza preoccuparmi di essere uscita vestita senza ragionarci su più di tanto nonostante il tempo grigio.

Voi cosa amate di più di Londra?  ❤

 

Ps: vi ricordo sempre che se volete raccontarmi del vostro luogo preferito potete inviarmi il vostro articolo! Per capire di cosa parlo cliccate qui 😀

 

 

Annunci

7 commenti

  1. Non posso non commentare questo articolo. Io AMO Londra…io mi sento a casa a Londra…dovevo commentare. Mi associo al tuo commento sulla noncuranza delle persone. È bello sentirsi liberi di essere se stessi al 100% in questa città, e di poterlo esprimere. Mi piace la dinamicità della città, che non ti potrà mai annoiare, sempre pronta ad offrirti qualcosa di nuovo. E questo dinamismo ai vede anxhe da come cambia velocemente. Lo scorso anno sono stata a maggio ed a novembre e sono rimasta colpita da come alcune zone del centro fossero cambiate in pochi mesi. Mi piace la sua varietà. È una città cosmopolita, talmente tanto da poter trovare cibi ed usanze di ogni cultura, come fare un viaggio intorno al mondo rimanendo in una sola cotta. Mi piace il fatto che è molto verde. Quando lo dico la gente mi prende per matta, ma è vero. Londra è piena di parchi dove ci si può rilassare, correre, passeggiare. Potrei continuare all’infinito…..😅

  2. Che piacere scoprire che anche ad altre persone piace il cielo di grigio di Londra, e le sue giornate scure e uggiose! Pensa che a me piace anche quell’odore tipico di Londra: un misto di pioggia, gas di scarico e cipolla fritta 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...