Schonbrunn & Hofburg – Vienna

Le due tenute, appartenute alla famiglia Asburgo, sorgono in zone diverse di Vienna. Lo Schonbrunn è la residenza estiva che quindi sorgeva in campagna e fu costruita intorno ad una fonte d’acqua da cui prende il nome; era sopratutto una tenuta di caccia . L’Hofburg invece, più antico dell’altro, si trova al centro della città ed era la residenza ufficiale. Oggi una parte è usata dal presidente dell’Austria.

_MG_7823

IMG-20151216-WA0062Lo Schonbrunn, nato come tenuta di caccia, apparteneva  al sindaco di Vienna, intorno al 1500. Passò di mano in eredità per anni, fino ad arrivare a Leopoldo I che decise di sistemarlo (i turchi lo avevano danneggiato) ed ampliarlo; l’idea era di renderlo così maestoso da oscurare la reggia di Versailles in Francia, ma la guerra fermò spesso i lavori.  L’epoca d’oro arrivò con una figura che personalmente ha sempre attirato la mia curiosità, mi riferisco a Maria Teresa. Figlia di Carlo IV, continuò i lavori, sopratutto interni ed installò un teatro dove invitò anche il piccolo talento da tutti conosciuto: Mozart.

_MG_7822

Oggi il castello è visitabile, solo 190 stanze dell’intero edificio (solo?), i giardini, lo zoo, il giardino botanico e la Gloriette (in foto). I giardini erano visitabili già all’epoca di Giuseppe II, anche se gli altri borghesi non erano felici della decisione perchè si trovavano a passeggiare insieme alla gente comune. All’interno l’audio guida spiega, digitando il numero indicato in ogni camera, dettagli, storia e curiosità inerenti alla stanza in cui ci si trova.

20151217_095211L’Hofburg invece, ha un ruolo più importante, essendo stato il centro del potere dell’Austria per molto tempo. La struttura era già esistente quando andò alla famiglia Asburgo che l’ampliò dando origine ad una strana planimetria. Se si guarda la sua mappa non ha una forma precisa, ma si nota come l’edificio sia stato ampliato un po’ alla volta. Negli appartamenti interni si possono visitare le stanze private e la collezione di ceramiche create per la famiglia o donate.

20151217_100124

20151217_095121Le stanze che attirano di più l’attenzione sono quelle di Elisabetta di Baviera, che tutti conoscono come Sissi. All’interno si ripercorre la sua vita attraverso oggetti di suo possesso, quadri e lettere scritte ad una delle figlie. Attraverso l’audio guida, che si trova prima del percorso stabilito, si possono ascoltare i dettagli storici e le spiegazioni inerenti a quello che si sta guardando.

Entrambe le residenze, come dicevo, sono visitabili. Io sono andata prima allo Schonbrunn visto che si trovava più vicino al mio albergo. In quell’occasione, sapendo che avrei voluto visitare anche l’Hofburg, ho preso il biglietto che comprende la visita di entrambi risparmiando qualche euro. In totale 28,00€ acquistando il “Sissi Ticket”, i prezzi sono diversi sotto ai 18 anni di età. I due palazzi distano 20 minuti di metropolitana tra di loro ed il biglietto ha validità UN ANNO. In questo tipo di biglietto però non sono compresi il Giardino Botanico e lo Zoo dello Schonburnn.

_MG_7802

Lo Schonbrunn si trova sulla linea U4 della metropolitana, alla fermata omonima, mentre per l’Hofburg si scende a Herrengasse, linea U3.

     Altri articoli su Vienna:

Annunci

3 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...