Cos’è il Viaggio?

Cos’è il viaggio?

Fino ai 18 anni, per me viaggiare era una cosa sconosciuta. Il massimo era partire con i miei in macchina e stare fuori un paio di notti da qualche parente o, quando avevo 15 anni, stare nella casa dei miei zii in Calabria per qualche giorno. Quando poi ho iniziato ad organizzarmi da sola e a scegliere dove andare, le cose sono cambiate. Ho iniziato a capire cosa mi piace e cosa cerco. Ho capito che il viaggio deve insegnarmi qualcosa, sopratutto su me stessa, sia negativa che positiva. Per esempio ho cominciato ad escludere le vacanze “relax” quelle che, di solito, comprendono una sdraia, crema solare e ore senza far nulla.

_MG_2782

Se sono stanca mi spalmo sul mio letto, musica di sottofondo, un libro e torno super riposata. Mi sembra abbastanza inutile starsene in poste ore ed ore senza fare nulla quando un paese nuovo ha la capacità di stimolare la curiosità. Mi piace girare, camminare, annusare l’odore di un luogo ed associarlo ad esso, capire le persone che vi abitano e scoprire anche i difetti o le cose che non fanno per me del posto in cui mi trovo. Non è detto che deve essere perfetto!

Per esempio Parigi, l’ultima città all’ estero visitata…bella, romantica, storica ed a tratti eclettica. Ma, la puzza di smog attaccata al giacchetto? L’odore di cipolla nelle metropolitane? La freddezza di alcuni francesi? Non è tutto bello ma ogni dettaglio rende il posto unico..

Da ogni viaggio (per ora sono pochi) ho capito nuove cose su me stessa, sopratutto dalle disavventure: perdere un treno, entrare nella metro nella direzione sbagliata, non trovarsi la prenotazione nell’albergo, non riuscire ad utilizzare la carta di credito, malanni fisici etc..Spesso mi meravigliavo di come reagivo a tutte le cose elencate.

Affrontare le proprie paure è un metodo infallibile per superarle. Una delle mie paure più grandi sono sempre stati i mezzi pubblici. Una paura stupida agli occhi degli altri, ma mi ha sempre limitata parecchio da piccola, sopratutto abitando in campagna. L’ho sempre affrontata a piccoli passi; prima l’autobus comunale per andare a scuola, poi venti minuti di treno con gli amici, la metropolitana in compagnia etc..

A novembre ho fatto un passo da gigante. PER ME! (Ad alcuni potrà venire da ridere perchè probabilmente è una cosa che fanno tutti i giorni..) Sono riuscita a prendere l’aereo da sola.

Ok, era una tratta già provata altre due volte: Roma Ciampino-London Stansted. Ok, avevo già volato altre volte, ma spesso è fare le cose da sola che frena parecchio, perchè non si ha una spalla su cui appoggiarsi in caso di difficoltà e bisogna contare solo su se stessi. Prima di partire ero in preda al panico, mi ripetevo “Ma chi diavolo me lo ha fatto fare? Devo per forza?” però dentro di me pensavo che, se fossi riuscita a farlo senza intoppi, ne sarei stata orgogliosa.

DSCN1759

Non vi dico i siti ed i pareri che chiedevo discretamente in giro…

La valigia era pronta, io un po’ meno ma sentivo che volevo farlo nonostante tremassi tutta dalla paura. Come al solito, quando arrivo “sul luogo del delitto” tutto passa e mi tranquillizzo un pò. La soddisfazione è stata grande, sopratutto al ritorno perchè, visto che volevo mettermi al prova, ci ha pensato un simpatico evento a mettermi di più in difficoltà: Carta prepagata clonata quindi bloccata, solo 10 sterline nel portafoglio. Che bellezza!

“E se succede qualcosa? Sono fottuta” mi ripetevo mentre ero seduta a fissare lo schermo delle partenze.

Desidero mettermi alla prova ancora, (le carte di credito lasciamole stare grazie) magari facendo un viaggio da sola. Unisco la passione per i viaggi alla lotta contro le paure. Basterebbe anche un week end in italia per sfidarmi! Non a caso la frase che mi ha sempre colpita molto e lasciato rifelttere è: il viaggio è la destinazione.

Quindi, tornando a noi, cos’è il viaggio per me? Credo sia quello che mi porta ad uscire dalla famosa Zona di Conforto.

E per voi? Cos’è il viaggio? 😉

 

Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...